Sanificazione di ambienti e superfici con nebulizzazione

Igienizzamo i tuoi spazi rispettando l’ambiente in cui viviamo

Sanifichiamo ambienti e superfici da virus e ogni agente patogeno

Interveniamo entro 24 H

In letteratura, diverse evidenze hanno dimostrato che i virus, tra cui il Coronavirus possono persistere sulle superfici fino a 9 giorni, in condizioni ottimali di umidità e temperature. Un ruolo delle superfici contaminate nella trasmissione di infezioni dovute ai virus è pertanto ritenuto possibile anche a distanza di tempo. In particolare, le goccioline emesse dal respiro delle persone restano nell’aria per un certo periodo, per poi ricadere sulle superfici: ad esempio, durante la notte, queste particelle si depositano sui mobili e sui pavimenti presenti in una stanza. La nebulizzazione permette di ottenere eccellenti risultati di disinfezione di superfici orizzontali, verticali e pavimentazioni di ogni tipo con l’utilizzo di atomizzatori (nebulizzatori), che consentono di distribuire l’agente decontaminante in goccioline con diametro dai 20 ai 120 micron.

Per nebulizzazione si intende infatti l’operazione che riduce un liquido in gocce piccolissime che rimangono sospese nell’aria.

La nebulizzazione risulta quindi estremamente fine e volatile e riesce  a raggiungere le superfici in tempi brevi per una sanificazione completa e profonda e permettendo l’eliminazione di ogni tipo di virus, batteri, spore, funghi e muffe e l’allontanamento di insetti come blatte, cimici dei letti, formiche, piccoli roditori, ecc… E’ la soluzione ottimale per trattare in tempi rapidi ampie aree come : marciapiedi, vetrine, mura perimetrali, viali, scale condominiali, pavimenti, rivestimenti, arredi da giardino, vani ascensore e controllare l’igiene negli spazi dove alloggiano animali sia domestici che di allevamento.

Quali prodotti sono utilizzati per la Nebulizzazione?

​​Stando alle recenti raccomandazioni del Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle malattie (ECDC), dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e sulla base della circolare del Ministero della Salute del 22 febbraio 2020, viene consigliato l’utilizzo di:

  • ipoclorito di sodio (0,1-0,5%)
  • etanolo (62-71%)
  • perossido di idrogeno (0,5%)
  • sali di ammonio quaternario

Quali sono le differenze tra Sanificazione, Disinfezione e Igienizzazione?

Le definizioni di Sanificazione, Disinfezione e Igienizzazione sono riportate nella normativa vigente (D.M 274/1997).

Si tratta di 3 livelli di intervento progressivi, uno più elaborato del precedente, nel quale:

L’Igienizzazione rappresenta il primo step, è un procedimento atto a rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti chiusi per rendere le superfici visibilmente pulite, anche tramite l’utilizzo di prodotti disinfettanti.

la Disinfezione è il secondo step, quindi più accurato, è il complesso di procedimenti e operazioni atti a sanificare determinati ambienti mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni

La Sanificazione è il terzo step, il più completo perché comprende l’igienizzazione e la Disinfezione

SUPER OFFERTA!

sanificazione con nebulizzazione

I VANTAGGI

  • Metodo ecologico e naturale
  • Previene patologie allergiche
  • Non lascia residui sulle superfici
  • Prodotto approvati dall’Istituto Superiore della Sanità e altri Enti preposti
  • Igienizza a fondo anche le fibre delle tappezzerie
  • Ha costi ampiamente contenuti

Le fasi del nostro intervento

1

Scelta del principio attivo più adatto

2

Nebulizzazione su ogni superficie

3

Chiusura dell’ambiente trattato per 60 minuti

4

Aerazione dell’ambiente trattato

Come sanificare ambienti e superfici a nebulizzazione

Stop a virus, batteri e ogni altro agente patogeno

disinfestazione-a-irrorazionenebulizzatore covidLa sanificazione avviene nebulizzando i prodotti specifici, compatibili con le prescrizioni di legge e non nocivi sulle persone o sui materiali. su tutte le superfici.
Per tale ragione è fondamentale considerare l’importanza dei dosaggi e delle concentrazioni onde evitare irritazione alle mucose o macchie sulle superfici trattate.  Al termine è necessario non occupare il locale per almeno 60 minuti, lasciando che il prodotto decontaminante svolga l’attività di disinfezione ed evitare  una possibile ri-contaminazione. Successivamente i locali dovranno essere ventilati prima di accedervi.

I nostri lavori

Ovunque è necessario sanificare e igienizzare ambienti e superfici

Igienia ha sviluppato negli anni le migliori tecniche ponendo al centro della propria strategia di sviluppo la ricerca di soluzioni ecologiche e sostenibili. Rendere l’aria pulita e sanificata e gli spazi liberi da microrganismi, virus e insetti infestanti è il nostro obiettivo, usando prodotti specifici a basso impatto ambientale e macchinari tecnologicamente avanzati.

igienizzazione con nebulizzatore
sanificazione con nebulizzazione
nebulizzazione
disinfestazione-estetista-marylin

Perché scegliere IGIENIA

Competenza e professionalità a costi contenuti

Rilascio certificato

Personale esperto

Strumenti di qualità

Interventi nelle 24 h

Prezzi competitivi

Servizio a domicilio

RISCHI PER LA SALUTE

Malattie infettive trasmesse agli uomini

Quali sono i germi patogeni?

Sono tutti quelli  in grado di causare una malattia. I batteri possono causare patologie producendo sostanze dannose (tossine) e invadendo i tessuti. I batteri responsabili di contaminazione degli alimenti, quindi di intossicazione e infezione  alimentare sono Salmonelle, Escherichia Coli, Stafilococco Aureo, Enterococco, Pseudomonas, Clostridium Botulinum, Shigella, Altri batteri pericolosi per l’uomo sono l’Enterobacteriaceae, la Gonorrea Neisseria, la Candida auris, l’Acinetobacter.
Sono in grado di causare infiammazioni che possono interessare il cuore, il sistema nervoso, i reni o l’apparato gastrointestinale.
virus che infettano l’uomo si diffondono principalmente attraverso le secrezioni respiratorie e intestinali. Alcuni virus sono trasmessi sessualmente e attraverso il sangue ( la trasfusione, il contatto della mucosa o la puntura con un ago contaminato) o attraverso il trapianto d’organo. Tra le malattie provocate da virus sono il raffreddore e l’influenza, il morbillo, la parotite, l’herpes, la varicella, alcune malattie respiratorie. Altri virus come quello della rosolia, possono provocare gravi anomalie in gravidanza. 

Qual'è la differenza tra batteri e virus?

batteri possono essere trasmessi attraverso il contatto o la contaminazione di acqua e cibo, punture di insetti, animali. I batteri sono in grado di riprodursi (replicarsi) autonomamente nell’ambiente e anche in vari tessuti del corpo umano.

I virus possono infettare le persone per via aerea, alimentare, attraverso rapporti sessuali o attraverso vettori (soprattutto insetti); possono causare disturbi locali a carico di diversi apparati ad esempio dell’apparato respiratorio, digerente o urogenitale… I virus non sono in grado di riprodursi autonomamente, ma possono farlo esclusivamente all’interno delle cellule dei tessuti dell’organismo.

VIDEO

Igienia all’opera
Sanificazione ambientale e delle superfici
Sanificazione Salone Parrucchiere

CHIEDI UN PREVENTIVO SENZA IMPEGNO!