Disinfestazione con irrorazione

I Droni: la nuova frontiera della disinfestazione

Per una soluzione efficace e poco impattante per l’ambiente da qualche tempo vengono utilizzati droni per la disinfestazione delle coltivazioni e in alcuni casi (in India particolarmente) la sanificazione da Covid-19 in ampie area all’aperto.

L’utilizzo di droni sotto questa veste è già attivo nel nord est italiano, ad esempio nel Veneto per le colture di mais e prossimamente lo sarà anche nella Regione Abruzzo.

I droni sono aereomobili a pilotaggio remoto (APR), molto utilizzati per l’acquisizione di foto e video ad alta quota non solo per svago ma anche per rilevazioni e misurazioni di vario tipo.

Uno degli utilizzi che si va affermando è l’uso dei droni nella disinfestazione di coltivazioni e del verde pubblico, per l’irrorazione di fertilizzanti e fitofarmaci liquidi e lo sgancio di insetti antagonisti in capsule idrosolubili.

La necessità di raggiungere zone impervie con voli pianificati dal pilota a terra tramite un software che utilizza un sistema GPS, la loro economicità in rapporto all’efficienza, la precisione di interventi calibrati e variabili a seconda delle effettive necessità e soprattutto il bassissimo impatto ambientale fanno dei droni nella disinfestazione un alleato importante.

Tramite le rilevazioni dei droni è possibile monitorare e fornire informazioni in tempo reale sullo stato di salute di una coltivazione e sulle prestazioni del raccolto e fornire immediatamente indicazioni su eventuali sofferenze (per esempio attacchi di parassiti), e intervenire in modo preciso sulle aree infestate.

Grazie al drone infatti è possibile intervenire, diversificando gli interventi, andando ad agire direttamente sulle aree sulle quali è stato rilevato un problema, con distribuzione di prodotti biologici disinfestanti oltre ché una lotta mirata ai focolai.

Sorvolando campi e coltivazioni una termocamera radiometrica installata sul drone è in grado di rilevare e segnalare con estrema precisione i punti critici e meno performanti di una coltivazione e di circoscrivere gli interventi applicandoli ai punti ed alle aree in sofferenza e che presentano criticità.

IGIENIA Vapor & Ozone si occupa da anni di Sanificazione ambientale, Decontaminazione, Igienizzazione, Disinfestazione e Purificazione ed è in prima linea nel contrasto del COVID-19, su superfici, aria e acqua con i suoi generatori di ozono, nebulizzatori di biocidi, pompe a irrorazione e sistemi a vapore a 180 gradi.